Il Teatro delle Dieci è una compagnia di teatro professionale dalla lunga storia. Nasce nel 1958, tra le prime formazioni d’avanguardia in Italia, per opera del regista Massimo Scaglione e la sua attività a cavallo di molti decenni ha visto il susseguirsi di diverse generazioni di artisti. La sua poetica parte dall’idea di mettere in scena testi di drammaturgia contemporanea, con particolare attenzione all’area del teatro dell’assurdo e di quello che fu definito “Noveau Theatre”, da “La Cantatrice Calva” di Ionesco ai meno conosciuti De Obaldia, Adamov, Tardieu, Behan, Genet, Cocteau, e anche alle opere teatrali di scrittori italiani piemontesi come Pavese, Arpino, Levi, Lagorio.

L’attuale generazione di artisti che la compongono si sono proposti di raccoglierne la lunga eredità e di proiettarla nel futuro attraverso nuovi progetti.